VII Giornata Mondiale contro la tratta

Oggi 8 febbraio é la VII giornata mondiale di preghiera e sensibilizzazione per le vittime di tratta, nel ricordo della prima Santa sudanese Bakhita, una bambina schiava poi convertita in Italia come suora Canossiana.

Il trend #prayagainsttrafficking è ora di tendenza su Twitter e c’è la necessità di parlare di una realtà troppo spesso intrisa di omertà.

Nel mondo questo fenomeno atroce riguarda tra le 700mila e i 2milioni di persone.
In Italia nel 2020 il traffico di esseri umani non è diminuito infatti sono più di 20.000 le persone sfruttate e di queste più del 70% è di origine nigeriana. 


Perché in Italia non c’è ancora una legge contro i clienti nonostante i ripetuti inviti dell’Europa?
Si tratta a tutti gli effetti di una moderna forma di schiavitù che non possiamo tollerare. Deriva principalmente da situazioni di povertà, emarginazione, violenza familiare, mancanza di istruzione.
Deve essere garantita una sicurezza globale per le vittime che diventano schiavi, bambini-soldato, organi da espiantare e prostitute. No corpi ma persone.
Papa Francesco ha scelto come tema “economia senza tratta di persone” per la VII edizione di questa giornata in cui si chiede di mettere fine alla schiavitù, allo sfruttamento e agli abusi. 

Published by cimpi88

Smart, sweet and... sapere aude

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: